Tommy, la nuova vita dopo il trapianto. Foto di famiglia

Tommy, la nuova vita dopo il trapianto. Foto di famiglia

Sono una fotografa specializzata in matrimoni e famiglie, da sempre quindi il mio lavoro mi ha portata in contatto con tante persone entrando in punta di piedi nella loro vita. Ho conosciuto meravigliose storie d’amore, mamme che hanno desiderato tanto i loro piccoli, racconti di difficoltà superati con l’unione della famiglia e ho avuto a che fare anche con storie di felicità come questa dove, come nelle favole, si può dire “e vissero felici e contenti”.

Questo è il servizio fotografico di famiglia che ho realizzato su richiesta di Veronica, mamma di un angioletto biondo di nome Tommy. Per la famiglia di Tommaso il Natale appena trascorso è stato il più speciale di tutti in quanto rappresentava il traguardo di quei 6 mesi di isolamento e di paure, la fine del periodo più vulnerabile post trapianto di fegato baby.

Ricordo di aver sentito parlare per la prima volta di questo caso a Treviso leggendo Facebook ad inizio anno, avevo visto tra  i miei amici questa ragazza che raccontava i ricoveri del bimbo e l’attesa per quel fegato che sembrava non arrivare. Quando mi scrisse a fine anno chiedendomi di essere io a raccontare la loro felicità dopo il trapianto ne fui davvero onorata.

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7838

La storia clinica di Tommaso raccontata dalla mamma Veronica:

“Tommy nacque il 28.11.2016 a 42 settimane, dopo 36 ore di travaglio ed un cesareo d’urgenza. 
A 5 giorni di vita i medici ci dissero che i valori erano altalenanti e le feci troppo chiare.. il 6 gennaio dichiararono che forse soffriva di una malattia rara al fegato che si chiama “atresia delle vie biliari”. La patologia neonatale di Treviso si mise in contatto con l’ospedale di Bergamo dove effettuarono una biopsia che purtroppo ci confermò l’atresia. Fu così che il 19 gennaio Tommy a soli 51 giorni fu sottoposto al  suo primo intervento di Kasai, una specie di derivazione per scaricare la bile che a lungo andare può danneggiare il fegato. Dopo 1 mese e mezzo ricoverati a Bergamo tornammo a casa dove per 4 mesi sembrò procedere tutto bene ma all’improvviso iniziò a grattarsi tanto da non dormire la notte e a vomitare quasi sempre il latte speciale che assumeva. I valori si impennarono e a 1 anno e mezzo di vita Tommy entrò ufficialmente in lista per il trapianto. Nel frattempo il colore della sua pelle diventava giallo/verde e noi eravamo molto preoccupati. Il 5 giugno arrivò la prima chiamata.. corsa in ambulanza fino a Bergamo però purtroppo il fegato non andava bene e quindi tornammo a casa! Il 6 luglio 2018 finalmente arrivò la chiamata giusta! Dopo 15 ore Tommy entrò in sala operatoria e dopo 10 escì, vivo.  Passammo 4 giorni di terapia intensiva, un momento difficile che ancora gli causa  incubi di notte (perché i genitori non potevano dormire lì). Dopo 22 giorni di ricovero tornammo a casa! “

tommy trapianto baby fegato

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6889

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6889

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6924

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6819

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6838

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6847

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6867

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6926

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -1

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7061

Veronica è una grande attivista nel mondo AIDO e dopo quello che ha passato con suo figlio vuole che la sua storia venga diffusa e raccontata a più persone possibili per sensibilizzare il tema delle donazioni di organo

La vita di Tommy è stata salvata da un atto di amore nel dolore più grande di chi ha perso una persona cara. 

Tommy oggi sta bene e nonostante debba assumere molti farmaci i suoi genitori sono felicissimi.  Hanno voluto festeggiare la fine dell’incubo con questo servizio fotografico di famiglia che ho scattato per loro. Mentre ero li a casa loro suonava in sottofondo la sveglia per il promemoria delle medicine, mi sembrava quasi fosse un suono dolce a ricordare loro e anche a me che essere vivi è un dono e la salute è la cosa più preziosa che abbiamo.

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6541

tommy trapianto treviso

trapianto baby bambino bergamo

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6622

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6645

fotografa famiglie treviso

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6752

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7182

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7206

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7177

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7103

idee allestimento casa natale treviso

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -6941

nadia-di-falco-fotografa-matrimoni-e-famiglie-treviso-padova-venezia-belluno--7462

nadia-di-falco-fotografa-matrimoni-e-famiglie-treviso-padova-venezia-belluno--7601

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7384

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7367

Sono uscita da casa loro quel giorno con il magone in gola, di ritorno in macchina sentivo forte il dono della vita, mi pareva tutto attorno a me fosse bello; la campagna addormentata, il sole attraverso i vetro sporco del parabrezza, l’aria fredda da finestrino. 

Credo fortemente che la vita nel suo vero significato sia conosciuta solo da chi ha sofferto, ha perdonato, ha sopportato le avversità lungo la via e ha resistito alle più forti tempeste perché la vera forza non è vincere, ma è decidere di non arrendersi. (Nadia Di Falco) 

Ecco mamma e papà qui sotto, una coppia in gamba a cui va tutta la mia ammirazione. Buona vita a tutti. 

nadia di falco fotografa matrimoni e famiglie treviso padova venezia belluno -7582

Stai visitando il mio sito internet dove troverai molti servizi fotografici di famiglia e di matrimonio, questo il link per visitarlo e scoprire altre storie