Andrea, 9 giorni

A domicilio

Nella quieta penombra di casa, Andrea, con soli 9 dolci giorni di vita, mi aspettava con gli occhietti ben aperti e la testina alta. Quanta forza in questo piccolo miracolo. Mi innamorai immediatamente della luce a fasce che filtrava dalla serranda della camera; all’esterno, il cielo nuvoloso occasionalmente regalava una luce tenue, creando un’atmosfera intima. Dopo un po’ di nanna, seguita dalle coccole affettuose di mamma e papà, le manine curiose della sua sorellina lo cercavano continuamente, quasi a confermare che quel piccolo bimbo, che da pochi giorni riempiva la casa con i suoi bisogni, fosse una realtà tangibile.

Nessun set preparato, nessuna luce artificiale, nessun abito di scena. I miei reportage a domicilio sono semplicemente la bellezza della vostra vita.
Il mio elogio alla normalità