Elopement a New York – wedding destination New York

Elopement a New York – wedding destination New York

Avete mai pensato di investire il budget del matrimonio o parte di esso per organizzare il vostro matrimonio all’estero?

Qui in Italia non tutti pensano a questa opportunità mentre all’estero va molto di moda organizzare le nozze fuori dal proprio paese o per lo meno una festa o il servizio fotografico.

Celebrare le vostre nozze su una spiaggia caraibica al tramonto o tra i grattacieli di New York può non essere solo un sogno e può costare meno di quello che pensate. E se non potete permettervi di celebrare il matrimonio vero e proprio ricordatevi sempre che c’è l’opportunità di fare almeno il servizio fotografico.

sposarsi a new york

Photo by Nadia Di Falco – wedding photographer

Proprio quest’anno io ho avuto l’opportunità di seguire a New York una coppia di sposi italiani, Sara e Francesco e realizzare per loro, nella Grande Mela il servizio fotografico di nozze. Questa coppia di sposi ha deciso di investire il budget che avevano fissato per il servizio di nozze in qualcosa di più originale del classico servizio casa-chiesa-coppia-ristorante. L’idea nacque quando mi contattarono per chiedermi se ero disponibile il giorno del loro matrimonio quì in Italia. Io avevo la data già occupata con un’altra coppia e fu così che ci venne in mente di fare il servizio fotografico pochi giorni dopo, durante il loro viaggio di nozze. In Italia celebrarono la cerimonia religiosa e si fecero fare le foto dagli amici mentre il servizio professionale fu tutto realizzato a New York. Potete vedere le foto nel video caricato in questo articolo.

celebrare le nozze a new york

Photo by Nadia Di Falco – wedding photographer

Ma come si fa a sposarsi a New York?

Beh prima di tutto se intraprendete un’avventura di questo tipo pensate alle foto, non ha senso andare fin li o in qualsiasi altro paradiso terrestre senza un servizio fotografico di alto livello professionale, sarà l’unico ricordo che vi restarà di quel momento pazzesco della vostra vita.

1) SPOSARSI DIRETTAMENTE ALL’ESTERO

Questa è senza ombra di dubbio la scelta più costosa, ma ovviamente la più bella. Ci sono vari siti e wedding planner specializzate nell’organizzare matrimoni a New York che si occupano anche degli aspetti burocratici e di proporvi eventuali locations e servizi in loco. Sposandovi all’estero o invitate parenti ed amici pagando loro il volo se potete permettervelo oppure per non offendere molti di loro potreste pensare di andare da soli e/o con le persone più care ed organizzare il matrimonio in videoconferenza con l’Italia. Per quanto riguarda l’aspetto fotografico potrete decidere di contattare un fotografo in loco o sentire un fotografo italiano che sia disposto a seguirvi. Il costo di un volo e hotel non è poi così elevato se prenotato per tempo e spesso la cifra di un servizio di matrimonio full day è equivalente o poco più bassa di portarsi il fotografo in viaggio. Ovviamente decidere di sposarsi a Parigi  o in una capitale europea può essere ancora più semplice ed economico potendo sfruttare le tariffe agevolate Ryanair. Con poco più del normale il vostro fotografo vi seguirà per un servizio pazzesco.

matrimonio a central park new york

Photo by Nadia Di Falco – wedding photographer

2) SPOSARSI IN ITALIA E ORGANIZZARE UNA FESTA ALL’ESTERO

Un’altra soluzione è quella di celebrare in Italia il matrimonio civile/religioso con i parenti e gli amici a cui ci tenete, fare una bella cena tutti assieme e poi partire con gli invitati più stretti o con i testimoni per un viaggio avventuroso o rilassante nel quale ri-celebrare le promesse . Molti rooftop bar di New York possono ospitare cerimonie simboliche tra grattacieli e una vista da brividi. Non male scambiarsi nuovamente le promessi con gli amici più importanti della vita in un luogo così magico. Che sia New York o una spiaggia, anche in questo caso potete pensare di portarvi un fotografo italiano. Potete farvi fare un preventivo per entrambe le cerimonie, sia quella italiana che quella all’estero oppure farvi seguire solo in viaggio.

matrimonio di italiani a new york

Photo by Nadia Di Falco – wedding photographer

3) REALIZZARE SOLO IL SERVIZIO FOTOGRAFICO DI NOZZE ALL’ESTERO 

Per chi pensa di non potere celebrare il matrimonio fuori Italia per questioni affettive rimane sempre la possibilità di realizzare all’estero il solo servizio fotografico ufficiale del matrimonio in abito cerimoniale. Potete pensare di ricavarvi un giorno dalla vostra luna di miele per indossare gli abiti e farvi immortalare durante uno dei momenti più belli della vita, il viaggio di nozze! Oppure scegliere di organizzare appositamente un weekend in qualche capitale europea portandovi con voi il fotografo. Scegliere il fotografo in loco può essere un’idea, ma dovete stare attenti a condizioni e contratti in un’altra lingua per non parlare del feeling che si deve creare per ottenere delle belle foto. Consiglio personalmente, se avete un fotografo di fiducia, già pratico di servizi di coppia particolari e di viaggi di lavoro, di investire su di lui/lei e portarlo con voi. Non dovrete stare assieme tutto il tempo! per un servizio in abiti da sposi basta trascorrere assieme una giornata. Nel caso di Sara e Francesco ci ricavammo un giorno , dall’ora di pranzo alla sera tarda quando concludemmo la giornata con un brindisi da uno dei rooftop bar più belli di New York, il CityzenM di Time Square – New York.

wedding destination new york

Photo by Nadia Di Falco – wedding photographer

Per quel che mi riguarda io lavoro in tutto il territorio italiano e sono ben felice di valutare proposte di lavoro dall’estero.

Spero che sempre più sposi prendano seriamente in considerazione l’idea di realizzare il loro servizio di nozze in un posto che sognano da una vita, che sia Roma, una spiaggia alle Seychelles con le palme o la luccicante e stravolgente New York city.

I servizi fotografici realizzati durante le lune di miele vengono anche chiamati “honeymoon session”